Myriam Catania è Sara Cordelli, una giovane insegnante precaria, stanca di soprusi e di instabilità, in attesa di una cattedra. Bella, ironica, piena di charme, Sara è anche una donna fragile, tanto da non poter stare da sola nemmeno per poche ore perchè soffre di autofobia, ovvero di un disturbo collegato alla preoccupazione di non essere amati e al timore di essere abbandonati. A rendere le cose più complicate, Nicola Torricella (Nicolas Vaporidis), professore nella scuola in cui lavora, che tra una lezione e l'altra, non perde occasione per provocarla. Da anni Sara è fidanzata con Andrea (Matteo Branciamore), un medico talentuoso e ambizioso, la cui carriera è ostacolata dalle lobby di potere. Avvenimento decisivo della storia è un grave incidente automobilistico nel quale viene coinvolto il primario dell’ospedale, evento che spinge Andrea a prendere la decisione di accettare un'offerta di lavoro ricevuta dagli Stati Uniti. Andrea parte per Boston e Sara vede materializzarsi quell'abbandono che aveva sempre temuto e che forse, con la propria ansia quotidiana, ha contribuito a determinare. Poi c’è Rocco (Alessio Sakara) attore porno in crisi, che si rivela un amico sincero e pronto a dare conforto a Sara senza pretendere nulla in cambio nel levarla dai guai al momento opportuno.
Una girandola di accadimenti porterà i protagonisti a confrontarsi sulla vita e sull’amore, fino a quando Sara capirà quali sono veramente le persone delle quali è bello circondarsi.

SCHEDA FILM

Genere: Commedia sentimentale
Regia:
Francesco Bonelli
Sceneggiatura: Francesco Bonelli, Valentina Mezzacapa, Claudio Dedola, con la collaborazione di Sara Perucci
Produzione: HERMES FILM S.p.A.
Executive Producer: Marco De Rossi
Fotografia: Raffaele Massa
Scenografia: Marco Dentici
Costumi: Elisabetta Giacchi
Trucco: Francesca Timpieri
Paese:
Italia
Anno: 2018
Durata: 107’