TRAMA
Di ritorno da una missione fallita col suo amico e commilitone, il cecchino dei Marines Mike Stevens si ritrova con lui in un campo minato. E dopo aver messo piede su una mina resta bloccato nel deserto con l’assoluta certezza che i soccorsi non arriveranno prima di due giorni e che dovrà fare appello a tutte le sue risorse per sopravvivere alle condizioni ambientali, ai predatori notturni e ai suoi demoni interiori e uscire da una situazione disperata. Nei 100 minuti di durata del film riusciamo a vedere il protagonista mentre si spoglia progressivamente dalle sue vesti e da tutte le sovrastrutture che lo hanno portato a quel momento ed entriamo nella sua mente, identificandoci come esseri umani nel suo tormento di uomo in ginocchio. La posizione in cui è costretto a stare per molto tempo si ripropone in diversi momenti della sua vita, ognuna con un significato diverso. Mike è un uomo fermo, che nella vita ha sempre proceduto dritto fino a un ostacolo in apparenza insormontabile: non è capace di essere libero e camminare a zig zag come il berbero, l’uomo che agisce da guida e sciamano. Non a caso è un soldato, che ha scelto di combattere per non doversi osservare.

SCHEDA FILM

Genere: Thriller, drammatico
Regia: Fabio Guaglione, Fabio Resinaro
Sceneggiatura: Fabio Guaglione, Fabio Resinaro
Fotografia: Sergi Villanova
Montaggio: Matteo Santi, Fabio Guaglione, Filippo Mauro Boni
Scenografia: Mani Martinez
Musiche: Luca Balbini, Andrea Bonini
Effetti speciali: Gilles Pointeau
Produzione Usa: The Safran Company
Produzione Italia: Sun Film s.r.l.,
Produzione Spagna: Isaac Torras
Distribuzione Italia: Eagle Pictures
Paese: Usa, Italia, Spagna
Anno: 2016
Durata: 106'